Tutto sulla Ceretta brasiliana

La Storia della Ceretta Brasiliana

La ceretta brasiliana è stata proposta al pubblico per la prima volta nel 1987 all’interno di un centro estetico di Manhattan, lo J. Sisters International. Questo centro era gestito dalle sette sorelle Padilha, ovviamente di origine brasiliana, che hanno voluto far conoscere alle clienti la loro esperienza nel campo della ceretta. Il servizio offerto è stato da subito molto apprezzato, tanto che molti giornali hanno iniziato a parlare della depilazione brasiliana, suscitando sempre più interesse e rendendolo sempre più diffuso e richiesto. Oggi, la ceretta brasiliana è diffusa e ricercata e diversi centri specializzati eseguono centinaia di cerette brasiliane tutti i giorni. Anche in Italia questo tipo di ceretta comincia ad essere sempre più richiesta e perciò sono sempre più i centri estetici che si organizzano per poterla offrire.

La ceretta brasiliana

La ceretta brasiliana, conosciuta anche come Brazilian Wax, è un tipo di ceretta dedicata alla zona bikini, sempre più popolare e alla moda. Infatti, sempre più centri estetici la inseriscono all’interno della loro gamma di servizi.
La ceretta brasiliana generalmente toglie tutti i peli della zona vaginale anche quelli presenti tra le grandi labbra e se necessario anche quelli della zona anale, ottenendo come risultato una zona vaginale liscia e senza peli, anche se spesso viene richiesto un servizio meno “integrale” che lascia un po’ di pelo (strisce, triangoli, cuori, ecc.).
Questo tipo di depilazione richiede la presenza di un’estetista molto esperta perché la zona vaginale, anale e inguinale è molto sensibile e l’eliminazione dei peli potrebbe essere molto dolorosa se non eseguita a regola d’arte.
Questo tipo di depilazione non è consigliata a chi è particolarmente timida, infatti sarà necessario essere completamente nudi nella parte inferiore del corpo e l’estetista dovrà necessariamente toccare le vostre parte più intime.
Molti pensano che la ceretta brasiliana sia estremamente dolorosa, in realtà il dolore è sopportabile e se l’estetista utilizza cere idonee potrebbe essere completamente indolore. Si può sentire un leggero dolore subito dopo aver strappato i peli, ma già dopo pochi minuti rimane solo un leggero fastidio. Da ricordare che le prime depilazioni di solito sono le più dolorose, poi con il passare del tempo non provocheranno più dolore. In ogni caso, dopo la depilazione, la zona potrebbe arrossarsi ed esserci anche qualche piccola perdita di sangue nei punti in cui è stato tolto il bulbo pilifero. Appena finito tutto il trattamento, l’estetista applicherà una crema lenitiva che farà passare il rossore e il leggero fastidio rimasto. Per le più sensibili al dolore, sarà possibile applicare un’ora prima della ceretta un gel anestetico, che viene venduto in farmacia senza prescrizione medica.

Perché fare la ceretta brasiliana?

Non ci sono studi in merito alla ceretta brasiliana, perciò non possiamo sapere se fare la Brazilian Wax dia vantaggi o meno per la salute e il sesso, ma di sicuro sappiamo che molte donne preferiscono la ceretta brasiliana alla classica ceretta perché hanno un senso di maggior freschezza e pulito nelle parti intime, altre, invece, perché adorano mettersi bikini striminziti e non vogliono mostrare peluria imbarazzante, mentre altre ancora dicono che migliori la vita sessuale. La ceretta brasiliana, inoltre, è molto apprezzata poiché la pelle rimane liscia per un periodo di tempo molto più lungo rispetto ad una rasatura classica, con la quale i peli si possono anche incarnire. Generalmente con la Brazilian Wax i peli non si incarniscono e poiché si strappano alla radice ogni volta ricrescono più sottili e più deboli.

Quanto dura una ceretta brasiliana?

I risultati variano da persona a persona. Possono durare da 10 giorni a 4 settimane. I peli cominciano a crescere lentamente e in questo periodo potrebbero causare prurito e fastidio durante la minzione o mentre si fa sesso. Anche in questo caso è possibile alleviare il fastidio con l’utilizzo di una crema lenitiva.

I diversi tipi di ceretta:

Ceretta Integrale Full Brazilian. E’ la ceretta più completa, infatti si tolgono completamente tutti i peli della zona del pube e della zona anale.
Ceretta creativa. E’ possibile togliere la maggioranza de peli e con quelli rimasti è possibile creare disegni divertenti come un cuore o una stella.
Ceretta bikini. Con questa ceretta vengono rimossi tutti i peli tranne che per una piccola parte. Ideale per chi non vuole fare una ceretta integrale, ma vuole indossare bikini senza alcun problema
Ceretta americana. E’ una ceretta meno invadente che rimuove tutti i peli più esterni lasciando una linea sottile sulle grandi labbra e due centimetri di peli sopra l’osso pubico a forma di triangolo.
Ceretta francese. Con questo tipo di ceretta vengono rimossi tutti i peli dell’inguine e del pube si lascia solo una piccola strisciolina.
Vajazzling. Dopo aver fatto la depilazione con questo metodo si decora il pube con swarovsky o strass.

Molto importante è ricordare che per effettuare questi trattamenti è sempre meglio affidarsi a delle persone qualificate e all’interno di un centro estetico che osservi molto bene le norme igieniche.
Inoltre, dopo una depilazione intima è sempre necessario idratare bene la zona con una crema specifica, non indossare indumenti stretti o indumenti sintetici, meglio degli slip di cotone. Se la zona interessata è particolarmente irritata si potrà spalmare una crema all’ossido di zinco o del talco.
Ricordate che la zona vaginale è molto delicata, il trattamento può risultare un po’ doloroso e non è adatto alle persone molto timide.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>